Per te che...

Contratti di finanziamento



Devi sapere che la sottoscrizione, da parte da parte tua, di contratti di finanziamento contro
cessione di quote di stipendio e del TFR (c.d. “cessione del quinto”),  comporta un vincolo sugli importi richiesti  a titolo di riscatto in seguito alla cessazione del rapporto di lavoro. Pertanto, al ricorrere di tale ipotesi, nonché a seguito della notifica al Fondo del contratto di cessione del quinto, il Fondo ha l’obbligo di sospendere il disinvestimento della tua posizione, al fine di acquisire dal soggetto finanziatore una quantificazione del debito residuo.  L’importo indicato dal cessionario del credito ti sarà comunicato  per essere dallo stesso confermato mediante apposita comunicazione da inviare al Fondo. Ricevuta tale comunicazione il Fondo provvederà a riattivare il processo di disinvestimento corrispondendo al soggetto finanziatore una quota parte della somma riscattata, sino a concorrenza del debito residuo, liquidando l’eventuale eccedenza all’iscritto.