CHI SIAMO

In questa pagina puoi scoprire la storia, l’organizzazione, la filosofia e i valori che guidano tutti i giorni l’attività di Pegaso.

Sono destinatari del Fondo Pensione Pegaso:

a) i/le lavoratori/lavoratrici dipendenti di imprese di servizi di pubblica utilità, associate a Utilitalia, che applicano i CCNL unici del settore elettrico e gas-acqua;

b. i/le lavoratori/lavoratrici dipendenti di imprese associate ad ANFIDA (Associazione nazionale fra gli industriali dell’acqua) che in seguito all’Accordo nazionale del 29 maggio 2003, stipulato tra le parti Associazione Nazionale fra gli Industriali degli Acquedotti ANFIDA e FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL e UILTEC-UIL, hanno convenuto di aderire a PEGASO;

c. i/le lavoratori/lavoratrici dipendenti di imprese associate ad UNIEM (Unione nazionale imprese elettriche minori) che con Accordo nazionale del 28 marzo 2006, tra le parti Unione Nazionale Imprese Elettriche Minori UNIEM e FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL, hanno convenuto di aderire a PEGASO;

d) i/le lavoratori/lavoratrici dipendenti di imprese del settore funerario aderenti a Utilitalia che con Accordo del 22 giugno 2000, tra le parti Federgasacqua (oggi FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL), hanno convenuto di aderire a PEGASO;

e. i/le lavoratori/lavoratrici dipendenti di imprese aderenti a Utilitalia che applicano i CCNL dalla stessa stipulati per ulteriori servizi pubblici, in particolare le imprese che gestiscono i servizi di telecomunicazione che con Accordo del 6 giugno 2007 tra le parti Utilitalia, SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, hanno convenuto di aderire a PEGASO;

f. i lavoratori dipendenti di Utilitalia, in attuazione degli accordi nazionali di cui all’art. 1, confermati dall’accordo 28 marzo 2007 e dal contratto collettivo di lavoro 25 settembre 2008, stipulati dalla Confservizi-Associazioni aderenti e Società controllate con le OO.SS. FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL e dal contratto collettivo di lavoro 23 aprile 2015 per l’applicazione del CCNL unico del settore gas-acqua di cui al precedente punto 1 comma a. dal 1° maggio 2015, stipulato dalla Confservizi-Associazioni aderenti e Società controllate con le OO.SS. FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL e UILTEC-UIL;

g) i lavoratori dipendenti di Confservizi, delle Associazioni-Federazioni nazionali e regionali alla stessa aderenti, delle Società, Istituti e altre organizzazioni dalle stesse controllate, dagli enti di qualsiasi natura dalle stesse promosse, che con gli accordi del 19 ottobre 1999 e 28 marzo 2007 e il contratto collettivo di lavoro 25 settembre 2008 stipulato con le OO.SS. FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL hanno convenuto di aderire a PEGASO e che dal 1° maggio 2015 applicano il CCNL unico del settore gas-acqua di cui al precedente punto 1, comma a. in forza del contratto collettivo di lavoro 23 aprile 2015 stipulato con le OO.SS. FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL e UILTEC-UIL.

Possono altresì essere destinatari del Fondo Pensione Pegaso i dipendenti di:

a. imprese associate a:

– ASSOELETTRICA (Associazione produttori indipendenti di energia elettrica);

– ANIGAS (Associazione nazionale industria del gas);

– ASSOGAS (Associazione nazionale del gas);

– I-GAS Imprese Gas;

b. imprese o società, anche cooperative, che distribuiscono energia elettrica o gas o acqua associate a Utilitalia il cui rapporto di lavoro è interamente regolato da specifici contratti collettivi aziendali;

c. imprese che, pur non essendo iscritte a Utilitalia, applicano i CCNL unici del settore elettrico e gas-acqua e gli altri CCNL per i servizi di pubblica utilità sottoscritti da Utilitalia;

d. associazioni sindacali FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL.

L’adesione di ulteriori destinatari, nell’ambito dei settori sopra elencati, è condizionata alla sottoscrizione da almeno una delle Organizzazioni sindacali, tra quelle dei datori di lavoro e dei lavoratori, che
sono firmatarie dei CCNL unici del settore elettrico e gas-acqua – di specifiche Fonti istitutive comportanti l’integrale accettazione delle norme statutarie di PEGASO, fatte salve eventuali specifiche prerogative.

Sono Associati al Fondo:

a) i/le lavoratori/lavoratrici di cui sopra, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con contratto di lavoro a tempo determinato di durata superiore a tre mesi, con contratto d’inserimento e con contratto di apprendistato che abbiano scelto di aderire a Pegaso o che vi abbiano aderito attraverso il conferimento tacito del TFR;

b. le imprese che abbiano alle loro dipendenze lavoratori/lavoratrici Associati;

c. i titolari delle prestazioni pensionistiche del Fondo secondo le modalità previste da norme operative interne.

d) i familiari fiscalmente a carico, secondo la normativa tributaria vigente, di lavoratori iscritti al Fondo che ne facciano esplicita richiesta.” ed eliminare “Possono altresì aderire al Fondo i familiari fiscalmente a carico, secondo la normativa tributaria vigente, di lavoratori iscritti al Fondo.

Nel caso in cui per un’impresa vengano meno i requisiti di associazione a PEGASO il rapporto associativo col Fondo può essere mantenuto, previo accordo tra impresa interessata e Organizzazioni sindacali e previa accettazione del Fondo stesso.

Possono altresì aderire al Fondo i familiari fiscalmente a carico, secondo la normativa tributaria vigente, di lavoratori iscritti al Fondo.

Sono aderenti al fondo pensione:

a. i/le lavoratori/lavoratrici di cui sopra, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con contratto di lavoro a tempo determinato di durata superiore a tre mesi, con contratto d’inserimento e con contratto di apprendistato che abbiano scelto di aderire a Pegaso o che vi abbiano aderito attraverso il conferimento tacito del TFR o dell’importo di cui all’art. 7, comma 9-undecies, della L.125/2015;

b. i/le lavoratori/lavoratrici che in seguito alla cessazione del rapporto lavorativo mantengono la posizione presso il Fondo in attesa di conseguire il diritto alla prestazione pensionistica complementare;

c. i/le lavoratori/lavoratrici che decidono di proseguire la contribuzione al Fondo oltre il raggiungimento dell’età pensionabile prevista dal regime obbligatorio di appartenenza;

d. i titolari delle prestazioni pensionistiche del Fondo secondo le modalità previste da norme operative interne; e. i familiari fiscalmente a carico di lavoratori iscritti al Fondo.