Informazioni

È un’associazione, senza scopo di lucro, istituita per garantire agli iscritti un trattamento previdenziale aggiuntivo a quello di primo pilastro. La gestione finanziaria è affidata a gestori professionali (Sim, SGR, assicurazioni e banche).

Il Fondo pensione aperto è uno strumento previdenziale istituito da soggetti autorizzati (Sim, SGR, assicurazioni e banche) nella forma di patrimonio separato e autonomo. Ai fondi pensione aperti si può aderire individualmente o collettivamente. L’adesione collettiva al Fondo pensione aperto avviene attraverso un contratto collettivo, accordo collettivo, accordo plurimo e in via residuale anche attraverso un regolamento aziendale.

I Fondi pensione preesistenti sono enti pensionistici istituiti prima del 15 novembre 1992. Il D. Lgs. 252/2005 li regolamenta all’art. 20 prevedendo, in taluni casi, obblighi di adeguamento ai modelli previsti per i Fondi di nuova istituzione e, in altri, consentendo ai medesimi di operare in deroga alle regole del decreto medesimo.

Le forme pensionistiche individuali possono essere attuate in due diverse forme: adesione individuale al Fondo pensione aperto; contratti di assicurazione sulla vita (Polizze vita uniformate).

In un fondo a contribuzione definita, come Pegaso, è certo l’ammontare dei contributi da versare al Fondo, mentre l’entità della prestazione finale dipende dai contributi versati al Fondo pensione e dai risultati della gestione finanziaria.

In un Fondo a capitalizzazione, la contribuzione affluisce in “conti individuali”. Al termine del periodo di accumulazione l’iscritto riceverà una prestazione la cui entità è funzione dei versamenti effettuati e delle relative rivalutazioni.

La posizione individuale è il valore corrispondente al complesso della contribuzione versata (contributi del datore di lavoro, TFR e contributi del lavoratore) a Pegaso e ai rendimenti realizzati, al netto delle spese. Tale ammontare verrà indicato periodicamente tramite la comunicazione periodica.

Gli Organi del Fondo sono:

  • L’Assemblea dei Delegati;
  • Il Consiglio di Amministrazione;
  • Il Presidente e il Vice-Presidente;
  • Il Collegio dei Revisori dei conti.

L’Assemblea dei Delegati, composta in maniera paritetica da lavoratori e datori di lavoro.

Tutti gli associati. Il regolamento elettorale di Pegaso è disponibile sul sito.

In Pegaso e in tutti gli altri fondi negoziali le risorse finanziarie sono gestite, per legge, da intermediari professionali autorizzati (Banche, Assicurazioni, SIM, SGR).

I gestori finanziari vengono scelti dal C.d.A del Fondo attraverso un procedimento di selezione regolamentato dalla Covip.

Un fondo pensione multi comparto si caratterizza per la presenza di un assetto gestionale nel quale sono previsti più comparti all’interno dello stesso Fondo pensione. Ciascun comparto presenta un profilo rischio-rendimento differenziato; l’iscritto ha la possibilità di scegliere il comparto cui aderire in funzione del proprio profilo di rischio-rendimento, delle sue esigenze, dei suoi bisogni, dell’orizzonte temporale di permanenza nel Fondo.

Nella sezione “Gestione del Patrimonio” sono riportate le caratteristiche finanziarie di ciascun comparto, i limiti di investimento e l’andamento del valore di quota.

La COVIP è l’autorità pubblica preposta a garantire la trasparenza e la correttezza dei comportamenti dei fondi pensione nonché la sana e prudente gestione delle forme pensionistiche complementari, avendo riguardo alla tutela degli iscritti e dei beneficiari e al buon funzionamento del sistema complessivo della previdenza complementare.