Reclami

Per presentare un reclamo al proprio fondo pensione, bisogna compilare e spedire al fondo il modulo di presentazione dei reclami che si trova nella sezione “Reclami” del sito.

Per presentare un reclamo per conto di un altro soggetto è necessario essere delegati dal soggetto interessato. In tal caso, chi effettua l’invio deve indicare chiaramente qual è il soggetto per conto del quale il reclamo è presentato. Il reclamo deve contenere almeno la firma del soggetto che ha dato l’incarico o recare in allegato una copia dell’incarico conferito, deve inoltre contenere l’indirizzo del soggetto per conto del quale è presentato.

Il fondo pensione deve dare risposta a chi presenta il reclamo entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta.

Se il fondo pensione non ti ha fornito una risposta entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta o la risposta fornita non è ritenuta soddisfacente, puoi segnalare la situazione direttamente alla COVIP attraverso un esposto.

È possibile scrivere alla COVIP, dopo essersi rivolti al fondo, se:

  • il fondo pensione interessato non ha fornito una risposta entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta;
  • la risposta fornita non è ritenuta soddisfacente.

È comunque possibile scrivere direttamente alla COVIP in situazioni di particolare gravità e urgenza, potenzialmente lesive per la collettività degli iscritti al fondo: di norma, sono tali le situazioni segnalate da associazioni o da altri organismi di rappresentanza degli iscritti.
La COVIP non prende in considerazione gli esposti anonimi.

 

L’invio di un esposto alla COVIP non richiede particolari formalità. L’esposto deve essere inviato via fax al numero 06.69506.306 o trasmesso da una casella di posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.covip.it al seguente destinatario:

COVIP – Commissione di vigilanza sui fondi pensione e deve essere trasmesso mediante servizio postale al seguente indirizzo : Via in Arcione, 71 – 00187 ROMA

Per presentare un esposto per conto di un altro soggetto è necessario essere delegati dal soggetto interessato. In tal caso, chi effettua l’invio deve indicare chiaramente qual è il soggetto per conto del quale l’esposto è presentato e l’esposto deve contenere almeno la firma del soggetto che ha dato l’incarico o recare in allegato una copia dell’incarico conferito. L’esposto devono inoltre contenere l’indirizzo del soggetto per conto del quale è presentato. La COVIP può infatti ritenere opportuno indirizzare eventuali comunicazioni di riscontro anche a quest’ultimo.