Home > Come fare a... > Versare il TFR

Versare il TFR

Per TFR residuo si intende il versamento dell’intero TFR (dal momento della variazione in poi) per chi aveva scelto di versarne solo una parte.

Per TFR pregresso si intende il versamento del TFR rimasto in Azienda anche prima dell’adesione al fondo pensione

Vantaggi
  • Se versi il TFR al fondo hai un vantaggio fiscale sulla tassazione degli importi maturati dal 2007 in poi.

 

  • Il versamento del Tfr pregresso non modifica la data di iscrizione al fondo pensione, mentre modifica gli anni di contribuzione che si utilizzano per i conteggi fiscali per il calcolo delle imposte sul Tfr sui periodi fino alla fine del 2006.

 

  • Se hai i requisiti e vuoi usufruire della tassazione agevolata su tutto il TFR (anche per gli importi maturati prima del 2007) puoi chiedere la R.I.T.A. (Rendita Integrativa Temporanea Anticipata). Leggi la guida su come fare a chiedere la RITA.

 

Il TFR residuo

Se sei un lavoratore con prima occupazione antecedente al 29 aprile 1993 e versi una sola parte del TFR, puoi decidere di versare il 100% del tuo TFR.

Per cambiare la percentuale di versamento del TFR devi compilare il modulo e portarlo alla tua Azienda

 

FOCUS

L’incremento della quota di tfr versata al fondo non può essere successivamente ridotta.

Il TFR pregresso

Per versare il TFR che hai maturato in azienda è necessario che venga sottoscritto un accordo fra azienda e lavoratore con l’apposito modulo:

 

– Compila il modulo e portarlo in Azienda.

– L’Azienda deve compilare il modulo, distinguendo i vari periodi di maturazione del TFR.

– Il modulo dovrà essere firmato dal lavoratore e dal datore di lavoro.

 

FOCUS

Ricorda di valutare con attenzione l’impatto fiscale per la parte maturata prima del 31 dicembre 2006 e l’effetto che potrebbe determinare sul montante finale al momento della richiesta della prestazione pensionistica complementare.

Tutto a portata di click

Effettua la richiesta direttamente online e accedi alla tua Area Riservata.

Accedi qui