La nostra opportunità
di investimento

Pegaso guarda al futuro in maniera concreta proponendo tre comparti di investimento differenti, ognuno caratterizzato da una propria combinazione di vantaggi e rendimento.

COMPARTO GARANTITO

INFORMAZIONI GENERALI

30-09-2019
12.092 Euro


ORIZZONTE TEMPORALE

Breve periodo


GRADI DI RISCHIO

Molto basso


COMPOSIZIONE

80% OBBLIGAZIONI
20% TITOLI DI STATO


DESCRIZIONE BREVE

Il comparto Garantito, destinato ai sensi di legge ad accogliere il TFR conferito, assicura all’associato la garanzia del capitale al netto dei costi di gestione (fino al 31/12/2022. Il comparto risponde inoltre alle esigenze di un lavoratore ormai prossimo alla pensione che sceglie un impiego dei contributi con garanzia di risultato al fine di consolidare il proprio patrimonio.


APPROFONDISCI

COMPARTO BILANCIATO

INFORMAZIONI GENERALI

30-09-2019
21.995 Euro


ORIZZONTE TEMPORALE

Medio periodo


GRADI DI RISCHIO

Medio


COMPOSIZIONE

70% OBBLIGAZIONI
30% AZIONARIO


DESCRIZIONE BREVE

Il comparto Bilanciato si pone l’ obiettivo di realizzare una rivalutazione del capitale investito, attraverso investimenti finalizzati a cogliere le opportunità offerte dai mercati obbligazionari ed azionari internazionali. Le risorse sono investite in strumenti finanziari, anche derivati, di natura obbligazionaria (da un minimo del 63% ad un massimo dell’85% del patrimonio del comparto) e di natura azionaria (da un minimo del 15% ad un massimo del 37% del patrimonio del comparto).


APPROFONDISCI

COMPARTO DINAMICO

INFORMAZIONI GENERALI

30-09-2019
21.725 Euro


ORIZZONTE TEMPORALE

Lungo periodo


GRADI DI RISCHIO

Elevato


COMPOSIZIONE

50% OBBLIGAZIONI
50% AZIONARIO


DESCRIZIONE BREVE

Il comparto Dinamico si pone come obiettivo di realizzare, in un orizzonte temporale di lungo periodo, una crescita del capitale investito, attraverso investimenti finalizzati a cogliere le opportunità offerte dai mercati obbligazionari ed azionari internazionali. Le risorse sono investite in strumenti finanziari, anche derivati, di natura obbligazionaria (da un minimo del 18% ad un massimo dell’ 75% del patrimonio del comparto) e di natura azionaria (da un minimo del 25% ad un massimo del 65% del patrimonio del comparto).


APPROFONDISCI